Il mercato delle auto: veicoli nuovi, a km zero e usati

Data Pubblicazione: 01-03-2017



Il 
mercato delle autovetture si può suddividere in tre grandi categorie di veicoli: auto nuove, a km zero e auto usate. Vediamo in che modo si differenziano e quali sono i relativi vantaggi e svantaggi. 

Acquistare un'auto nuova: i vantaggi  

Come tutti già sappiamo, acquistare un veicolo nuovo senza targa dà diversi vantaggi. Permette di valutare di fatto il modello che ci interessa da un listino ufficiale uniforme sul territorio nazionale; consente di personalizzare il veicolo stesso in base alle nostre esigenze; infine, ci permette di contrattare gli aspetti commerciali con le diverse concessionarie. Sarà indifferente, inoltre, acquistare il veicolo da una o dall’altra concessionaria trattandosi di un nuovo. L’unica variabile? Il prezzo finale. 

Auto a Km 0: cosa sono e quali vantaggi? 

L’auto usata a “Km zero è la via di mezzo tra un'auto nuova ed una usata. Formalmente è un veicolo usato, visto che ha già una targa; nella pratica, è un’auto nuova ma già immatricolata dalla casa madre o dal concessionario. Si tratta di un tipo d’auto che non può essere personalizzata più di tanto, salvo qualche accessorio (after-market). L'auto a chilometro zero dà alla concessionaria la possibilità di raggiungere degli obiettivi: avere un particolare rapporto economico con la casa produttrice e fornire a quest’ultima un aumento di auto immatricolate. Unica variabile commerciale  resta, anche nel caso specifico di un veicolo “km zero, il prezzo finale. 

Auto usata: dove cercare e come acquistare? 

La terza categoria equivale ai veicoli usati. Auto di questo tipo le possiamo definire un “pezzo unico” con un valore proprio; quest’ultimo si calcola in base a utilizzo pregresso e al relativo stato d’uso del veicolo. La scelta di questo tipo di auto si fonda su motivazioni oggettive e soggettive, anzitutto, e non solo su variabili commerciali. In più, solo per questa categoria, il mezzo si può acquistare anche da venditori privati. Quello delle auto usate risulta quindi un mercato dinamico ed eterogeneo ovvero l’ambiente ideale per il rivenditore disonesto: esso ha una vasta scelta di auto a cui scalare i chilometri e da rivendere a un prezzo molto superiore al reale valore. 

I contenuti di questo blog sono tratti dal libro "Non prendermi per il chilometro" di Alfredo Bellucci e dall’omonimo progetto